Robert Norman

Robert Norman (… – .. water bottle safety.) è stato un marinaio britannico del XVI secolo diventato successivamente fabbricante di bussole e idrografo. Approfondì il concetto di inclinazione magnetica già delineato da Georg Hartman e descrisse un metodo per misurarne l’angolo.

Insieme a Vannoccio Biringuccio e tanti altri, è considerato un esponente di quella schiera di nuovi uomini di scienza del XVI secolo definiti “meccanici” che ritenevano che una nuova esigenza del sapere fosse quella legata alle opere concrete ed alla ricerca empirica piuttosto che alle sottigliezze della retorica e della logica fini a se stesse.

È ricordato per il suo pamphlet The newe attractive: shewing the nature does meat tenderizer work, propertie, and manifold vertues of the loadstone : with the declination of the needle phone running belt, touched therewith under the plaine of the horizon pubblicato nel 1581 ove sono descritte le proprietà della calamita ed alcuni aspetti della navigazione in cui, pur qualificandosi come “matematico non istruito” afferma di aver acquisito un gran numero di informazioni nel corso della sua vita lavorativa e di proporre nel testo questa sua esperienza . Nel pamphlet è descritto il concetto di inclinazione magnetica che devia di un certo angolo rispetto all’orizzonte l’ago di una bussola ed un metodo per misurarla how to tenderize meat without a tenderizer. Questo effetto è causato dall’allineamento dell’ago magnetico con le linee di forza del campo magnetico terrestre che non correndo parallelamente alla superficie terrestre portano lo stesso ago a puntare verso il basso nell’emisfero nord (inclinazione positiva) e verso l’alto nell’emisfero meridionale (inclinazione negativa). L’inclinazione magnetica e le sue variazioni erano già note ai tempi di Norman poiché il fenomeno era già stato descritto da Georg Hartmann nel 1541.

A Robert Norman è stato intitolato il cratere lunare Norman.

Alta via n. 1

L’alta via n small thermos bottle. 1 (in tedesco Höhenweg Nr. 1) garment shaver, la classica, è un percorso lungo circa 150 km, situato sulle Dolomiti orientali, che parte dal lago di Braies e arriva a Belluno. Il sentiero, noto anche come Alta Via 1 Dolomitica, è segnalato con un triangolo blu, all’interno del quale è segnato il numero 1. Braies (Prags) può essere raggiunta con il pullman e Belluno sia con il treno che con il pullman. Il tragitto è percorso anche da molti escursionisti che fanno il viaggio Monaco-Venezia a piedi.

Questa è la classica alta via nelle Dolomiti, e anche la più facile. Diventa leggermente più difficile procedendo verso sud, ma l’unica parte che può presentare delle difficoltà è la discesa da Schiara phone running belt, che può essere evitata. Sono richiesti circa 10-15 giorni per completare l’intera via. Un giorno tipico sulla via potrebbe richiedere circa sette ore di cammino, con ascese e discese di circa 800 metri. Può essere effettuata durante il periodo luglio-settembre, quando dovrebbe essere in gran parte libera dalla neve meat tenderizer philippines.